Archivio degli autori Roberto La Rocca

Incontinenza urinaria: la prevenzione inizia da bambini

Circa 1 donna su 4 soffre di incontinenza, mentre nell’uomo la percentuale varia tra il 2 e il 10% della popolazione.

Tuttavia, troppo spesso questa patologia rappresenta ancora un tabù da abbattere nonostante sia così diffusa nel mondo.
Nel caso della donna è importante insegnare i corretti comportamenti già da bambina, non dimentichiamo, infatti, che avere avuto problemi minzionali da piccola è un fattore di rischio per l’incontinenza in età adulta.

Avere attenzione all’igiene personale e abituarsi a rispondere adeguatamente allo stimolo minzionale sono di per sé buone regole e, naturalmente, non bisogna assolutamente sottovalutare o trattare con superficialità i fenomeni di enuresi notturna o addirittura colpevolizzare o schernire il bambino ma rivolgersi subito al proprio pediatra.

Nella donna osserviamo comunque una maggiore incidenza di incontinenza nelle varie tappe fisiologiche della vita femminile.
La gravidanza, il parto, la menopausa, per esempio, sono tutti momenti delicati che stressano l’apparato urinario e possono portare a fenomeni di incontinenza.
Contrariamente all’opinione comune, oggi la maggior parte delle persone incontinenti, dopo un’attenta valutazione, può beneficiare di un trattamento adeguato.

Vale sempre la pena di condurre uno stile di vita più sano e di perdere peso, se necessario, esistono poi interventi più specifici anche non invasivi come la terapia riabilitativa, l’utilizzo di farmaci e la neuromodulazione, fino ad arrivare ad interventi chirurgici specifici.

Anche nei casi in cui la terapia non sia in grado di risolvere completamente il problema, l’incontinenza può essere adeguatamente gestita con gli ausili più adatti.

Scoppia la coppia, un centro anticrisi. Arrivano i Dipartimenti di salute sessuale per la coppia

Nascono i Dipartimenti del Benessere di Coppia

Presentata ieri a Roma l’ iniziativa promossa da SIU e AOGOI istituzione dei dipartimenti della salute sessuale della coppia . Specialisti delle disfunzioni correlate al sesso saranno disponibili per valutare e trattare i partner affetti da disturbi, come disfunzione erettile o anorgasmia . Sono ormai sempre più numerose le coppie con problemi sessuali che in molti casi possono portare al fallimento della relazione, ma secondo gli esperti difficilmente la responsabilità è di uno solo dei partner.

«I disturbi di uno dei due componenti la coppia” spiega Vincenzo Mirone, direttore di Urologia alla Federico Il “si ripercuotono inevitabilmente sull’altro . Ecco perché è importante farsi carico di entrambi ».

I Dipartimenti per la Salute Sessuale della Coppia negli ospedali pubblici del Paese, saranno attivi dall’autunno e sono già stati soprannominati i ‘pronto soccorso’ del sesso. Il primo dipartimento nascerà a Napoli , nel Nuovo Policlinico.

Qui è possibile ascoltare l’intervista

L’Unità urologica mobile della Fondazione ProSud comincia il suo viaggio nelle principali città campane

Il Prof.Vincenzo Mirone ha presentato alla stampa l’Unità urologica mobile della Fondazione ProSud. Sono intervenutio il Prof. Giovanni Persico, Direttore Generale dell’AOU “Federico II” di Napoli, il Prof. Aldo Masullo e l’Avv. Antonio Mancino, illustri membri del Comitato Etico della Fondazione ProSud. L’incontro è stato moderato dal Dott. Gambalonga presso il Gran Caffè Gambrinus a Piazza Trieste e Trento, Napoli.
Sabato 11 maggio, a Piazza Trieste e Trento, dalle 10.00 alle 18.00, l’Unità Urologica Mobile inizia il suo tour della prevenzione: all’interno del veicolo gli urologi della Fondazione Prosud Onlus offrono consulenze gratuite a tutti i cittadini. Il tour continua sabato 18 maggio a Caserta per poi fare altre tappe in Campania. Vincenzo Mirone, presidente della Fondazione Prosud Onlus ed afferente al DAI di Ostetricia, Ginecologia, Urologia dell’AOU, sottolinea: “Screening e diagnosi precoce sono strumenti indispensabili nella lotta contro il tumore della prostata. Uno degli obiettivi statutari della Fondazione è diffondere la cultura della prevenzione. Ci è sembrato giusto, quindi, proseguire la campagna di sensibilizzazione rivolta alla popolazione maschile, avviata in collaborazione con la Curia di Napoli, che ha visto la costituzione di un ambulatorio urologico gratuito attivo ogni venerdì presso la Basilica dello Spirito Santo di Napoli. Con l’Unità Mobile avremo la possibilità di portare la prevenzione nelle piazze e raggiungere un numero ancora maggiore di cittadini» L’unità urologica mobile comincia oggi, 9 Maggio, il suo giro nelle principali città della Regione Campania.

Il Prof.Mirone a Milano per il Congresso EAU

Il Prof. Vincenzo Mirone ha partecipato al Congresso Europeo della Società europea di Urologia (EAU European Association of Urology) in qualità di Chairman dell’ EUSP Office (EUSP: European Urological Scholarship Programme) e Segretario Generale della Società italiana di Urologia (SIU).
Il Congresso si è svolto dal 15 al 19 Marzo 2013, presso MiCo-Milano Congressi, ed ha visto la partecipazione di delegati ed espositori provenienti da oltre cento nazioni e che ha registrato più di 15.000 presenze.

“Con oltre 15.000 urologi iscritti – spiega il Prof. Vincenzo Mirone – l’EAU è la più grande associazione di urologia in Europa. Il Congresso di Milano sarà il punto d’incontro e condivisione scientifica tra massimi esperti delle più importanti conoscenze nel campo dell’urologia e andrologia. Una manifestazione di importanza mondiale”.

Visualizza il video di presentazione dell’European Scholarship Programme (EUSP).