News in Urologia: EIACULAZIONE PRECOCE

L’Urologia è, tra le discipline medico-chirurgiche, una di quelle piu’ al passo con lo sviluppo tecnologico e farmacologico. Con questo inserto vogliamo indagare le possibilità terapeutiche oggi disponibili per curare l’Eiaculazione precoce, un disturbo della sessualità che coinvolge un uomo su cinque e che oggi, finalmente, si puo’ curare.

eiaculazione-precoce-caravaggioL’EIACULAZIONE PRECOCE: DAVIDE CONTRO GOLIA

Dapoxetina
La dapoxetina è un inibitore selettivo della ricaptazione della serotonina (SSRI) entro lo spazio sinaptico cerebrale, che ha dimostrato attività nel ritardare l’orgasmo nel paziente affetto da eiaculazione precoce (EP). È l’unico farmaco finora ufficialmente approvato dall’EMEA per il trattamento di questo disturbo. Rispetto agli altri SSRI, ha una durata d’azione più breve, un’eliminazione più veloce e pertanto gli effetti collaterali sono più scarsi. Può essere assunta in età compresa tra i 18 e i 64 anni e non sono state finora segnalate interferenze con gli inibitori PDE5 (sildenafil, tadalafil, vardenafil). È stata messa in commercio dal luglio 2009 e presenta un ottimo profilo di sicurezza ed efficacia.

Lidocaina+prilocaina
La combinazione eutettica di Lidocaina e Prilocaina (TEMPE [ anche conosciuta come PSD502 ] , Plethora Solutions Plc, Londra) è una formulazione spray specificamente ideata per la terapia dell’ Eiaculazione precoce (EP).
Tale preparato appartiene ai presidi medici ad uso topico utilizzati nella terapia dell’EP ed ha lo stesso meccanismo di azione del già conosciuto EMLA.
Rispetto alle terapie sistemiche per la EP, gli approcci topici offrono il vantaggio di essere applicati solo sulle parti interessate riducendo al minimo i possibili effetti sistemici. Tuttavia l’utilizzo di tali farmaci può essere difficoltoso, poiché interferiscono con la spontaneità, e possono causare diminuzione della sensibilità. Possono richiedere un periodo di tempo più o meno lungo tra l’applicazione e l’effetto o rendere obbligatorio l’utilizzo del condom per evitare il contatto con i genitali della partner.

Tramadolo
Il Tramadolo è un potente analgesico oppioide sintetico con attività a livello del SNC che è anche in grado di ritardare l’eiaculazione. Il Tramadolo è somministrato per via orale, viene rapidamente assorbito e raggiunge un picco di concentrazione entro 1.6-1.9 ore. Questo farmaco rappresenta un trattamento efficace in pazienti con EP con pochi effetti collaterali a breve termine. Tuttavia va notato che non vi sono dati riguardanti gli effetti dell’utilizzo a lungo termine. Restano inoltre alcune preoccupazioni riguardo le potenzialità di abuso o di dipendenza inerenti questo farmaco.